Museo di Grenoble, Francia artistica

di
Sala interna del museo di Grenoble

Sala interna del museo di Grenoble

Il museo di Grenoble ospita importanti collezioni di belle arti, arte contemporanea ed egittologia. La sua sede attuale, aperta nel 1994, si trova al 5 place Planelli de Lavalette, proprio vicino al fiume Isère.

Dal 1998, è stata arricchita di un parco di sculture, l’Albert Michallon: si tratta di una estensione considerevole di 16 mila metri quadri che arrivano sino alle antiche mura cittadine.

Il museo di Grenoble fu fondato nel 1798, a seguito delle requisizioni rivoluzionarie e delle concessioni fatte dallo stato. La sua prima sede è stata ospitata nell’antico collegio dei Gesuiti.

Dal 1872 venne trasferito in un edificio di Place de Verdun, il Musée-Bibliothèque. Quest’opera di Charles-Auguste Questel fu chiamata in questo modo perché ospitava anche la biblioteca municipale.

Oggi il museo di Grenoble è uno dei più importanti musei d’Europa per le sue collezioni di pittura e arte moderna. Famoso anche come il più antico museo d’arte contemporanea francese, fu il primo ad acquistare opere di Modigliani e Picasso sin dagli anni venti dello scorso secolo.

Il museo di Grenoble annovera diverse creazioni dei maggiori artisti dagli anni sessanta sino ai nostri giorni. La collezione di pittura e scultura occupa la maggior parte delle sessanta sale ma ci sono anche opere create dal XIII secolo a ora, e un’importante collezione di antichità egiziane e greche.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Museo di Grenoble, Francia artistica"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...