Museo di Belle Arti di Bordeaux, galleria di Francia

di
L'edificio del Museo di Belle Arti di Bordeaux © GFreihalter

L'edificio del Museo di Belle Arti di Bordeaux © GFreihalter

Il Museo di Belle Arti di Bordeaux è una delle gallerie più grandi e importanti di Francia dopo quella di Parigi. Sorge nel centro della città transalpina, nel complesso del Palais Rohan.

Il Museo di Belle Arti di Bordeaux venne realizzato a seguito del decreto consolare del 31 agosto 1801 che ripartiva le opere del Museo Centrale tra le 15 grandi città di provincia tra cui quella girondina.

Fondatore e primo conservatore del Museo di Belle Arti di Bordeaux fu il pittore Pierre Lacour (1745-1814). Mentre il membro della commissione di attribuzione delle opere conservate a Parigi, senatore Bernard Journu-Auber, consentì l’arrivo di venti dipinti.

Oggi il Museo di Belle Arti di Bordeaux ha una ricca collezione di pittura europea, dal quattrocento fino all’epoca moderna. Spiccano senza dubbio le pitture fiamminghe e olandesi del Seicento, con opere di pittori celebri.

Nel Museo di Belle Arti di Bordeaux anche la pittura italiana (rappresentata dal Vasari, Veronese, Tiziano Perugino e altri ancora) vanta diverse opere importanti come quelle francesi, spagnole e britanniche.

L’arte del Ottocento francese, i cui maestri diedero una profonda scossa alla pittura, e anche dell’inizio del Novecento è un altro fiore all’occhiello del Museo di Belle Arti di Bordeaux.

Per approfondire:
Wikipedia
Il sito del Museo di Bordeaux

I commenti all'articolo "Museo di Belle Arti di Bordeaux, galleria di Francia"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...