Museo d’Orsay, Francia impressionista

di
Museo d'Orsay, Parigi

Museo d'Orsay, Parigi

Il museo d’Orsay è lo scrigno francese dell’impressionismo e del post impressionismo. Nella sua sede di Rue de la Légion d’Honneur 1, situata nella ex stazione ferroviaria Gare d’Orsay di Parigi, ospita capolavori inestimabili.

La struttura del museo d’Orsay, costruita in stile eclettico alla fine dell’Ottocento, non espone solamente dipinti, ma pure opere di architetti, scultori, fotografi e creatori d’arte decorativa e industriale che abbracciano il periodo tra il 1848 e il 1914.

Un’intera galleria della sede è dedicata a Henri de Toulouse-Lautrec, un’altra a Gustave Courbet e ci sono anche sculture di Auguste Rodin. La fama del museo d’Orsay, naturalmente, è però dovuta all’esposizione dei quadri impressionisti e post impressionisti.

Molti lavori di Claude Monet, Paul Cézanne, Edouard Manet, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Alfred Sisley, Camille Pissarro, Berthe Morisot, Gustave Caillebotte sono esposti al museo d’Orsay.

Così come si trovano i lavori di Paul Gauguin e Vincent Van Gogh e anche quelli di Eugène Antoine Durenne, che partono dalla seconda metà del XIX secolo.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Museo d’Orsay, Francia impressionista"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...