Gran teatro di Bordeaux, regno d’arte e luce

di
Il Gran teatro di Bordeaux © Christophe Finot

Il Gran teatro di Bordeaux © Christophe Finot

Regno d’arte e luce, il Gran teatro di Bordeaux è una dei più antichi edifici teatrali in legno d’Europa a non essersi mai incendiato o ad aver avuto necessità di essere ricostruito.

La struttura, progettata dall’architetto Victor Louis dopo aver vinto il Grand Prix de Rome, venne inaugurata con cerimonia solenne il 17 aprile 1780.

L’edificio del Gran teatro di Bordeaux ha una facciata neoclassica con portico da 12 colonne in stile corinzio: sono loro a sostenere la trabeazione su cui sono poste 12 statue che rappresentano le nove muse e le tre dee Minerva, Venere e Giunone.

Nel 1871, il Gran teatro di Bordeaux non ancora ultimato ospitò per breve tempo l’Assemblea Nazionale per il Parlamento francese. Mentre nel 1789 si celebrò la prima del balletto La Fille Mal Gardée a cui prese parte il famoso ballerino e coreografo Marius Petipa.

L’interno del Gran teatro di Bordeaux fu ristrutturato nel 1991, riportandolo ai suoi colori originale blu e oro. La struttura è sede dell’Opéra National de Bordeaux e del Ballet National de Bordeaux.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Gran teatro di Bordeaux, regno d’arte e luce"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...