“Gauguin l’alchimiste” al Grand Palais di Parigi

di
L'atelier de Schuffenecker, Paul Gauguin

L'atelier de Schuffenecker, Paul Gauguin

Dall’11 ottobre 2017 al 22 gennaio 2018, il Grand Palais di Parigi ospita la mostra “Gauguin l’alchimiste”. L’esposizione illustra i diversi percorsi dell’artista e ne evidenzia la capacità di allargare i confini dei mezzi espressivi utilizzati.

Questa è la prima mostra a studiare in profondità la straordinaria complementarità delle creazioni dell’artista nell’ambito della pittura, della scultura e delle arti grafiche e decorative. Per l’occasione sono state raccolte più di 200 opere (circa 55 pitture, 30 ceramiche, 30 sculture e oggetti in legno, 15 incisioni su legno, 60 stampe e 35 disegni).

La mostra presenta la produzione dell’artista in tutta la sua varietà alla luce delle recenti ricerche sulle tecniche e i materiali utilizzati da Gauguin. Il percorso dell’esposizione è articolato in sale che propongono un’immersione nelle diverse tecniche e metodi di lavoro dell’artista.

Tra loro: la sala intitolata “La fabrique des images” (La fabbrica delle immagini) è dedicata agli esordi di Gauguin, “Le grand atelier” (“Il grande atelier”), La sezione “Mythes et réinventions” (Miti e reinvenzioni) e per finire “En son décor” (Nel suo ambiente).

Lungo il percorso, la mostra propone anche una sala dedicata al manoscritto di Noa Noa, presentato al pubblico molto di rado.

Info Utili:
Grand Palais
3 Avenue du Général Eisenhower
75008 Parigi, Francia

I commenti all'articolo "“Gauguin l’alchimiste” al Grand Palais di Parigi"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...